Gestione di riabilitazione per …

Gestione di riabilitazione per ...

Tu sei qui: Home / angolo paziente / Gestione artrite / Riabilitazione di gestione per l’artrite reumatoide pazienti

da Brian Krabak, M.D. e Evan Minkoff, DO

introduzione

relativo riposo

Esercizio

Un programma di esercizio strutturato può essere notevolmente vantaggioso per il benessere generale e il funzionamento dell’individuo con artrite reumatoide. Tale programma dovrebbe concentrarsi sullo stretching, rafforzamento e condizionamento aerobico rispetto del risparmio energetico.

Allungamento

potenziamento

esercizi di rafforzamento devono essere utilizzati nelle articolazioni non-infiammato; mentre esercizi isometrici può aiutare a mantenere la forza per evitare lesioni o facilitare la fatica. Secondo Hettinger, quotidiani contrazioni isometriche del 10% -20% della massima tensione tenuto per 10 secondi possono mantenere la forza isometrica. In pazienti con artrite reumatoide, è stato dimostrato che il rafforzamento isometrico può portare a prestazioni ADL con minore fatica e un aumento V02max. che è una misura di quelle capacità di lavoro utilizzando consumo di ossigeno. Programmi di allenamento dovrebbero progredire lentamente, mentre il monitoraggio dei pazienti per i segni di infiammazione (rif 5).

condizionata innazitutto

Diversi studi hanno dimostrato il beneficio da un programma di condizionamento aerobico o esercizi acquatici. In diversi studi, van den Ende et al (van den Ende, 1996 e il 2000) ha dimostrato che programma di esercizio fisico intenso a breve termine consiste di rafforzamento dinamico e isometrico e andare in bicicletta potrebbe migliorare la forza muscolare senza effetto deleterio sulla attività della malattia. Tuttavia, gli autori raccomandano studi continui a lungo termine per notare l’effetto sulla progressione della malattia e la capacità funzionale. Danneskiold-Samsoe et al (ref 2) ha studiato un piccolo gruppo di pazienti per valutare l’effetto di esercizio in una piscina riscaldata. Hanno suggerito che in acqua esercizio farebbe diminuire le forze contro le articolazioni, e il calore potrebbe aiutare a diminuire i dolori articolari e ridurre lo spasmo muscolare. Essi hanno rilevato un aumento della forza e resistenza dal programma di esercizio dell’acqua. In effetti, la terapia acquatica dovrebbe essere di beneficio per le persone che hanno difficoltà con il cuscinetto di peso o di equilibrio. Hakkinen ed altri (rif 7) ha esaminato la capacità aerobica delle donne fisicamente attive con artrite reumatoide precoce o di lunga durata e donne sane. aerobica Le femmine fisicamente attive ‘era simile all’età abbinato donne sane. Tuttavia, le misure di forza esplosiva erano più bassi nelle donne con artrite reumatoide. de Jong et al ha recentemente pubblicato i risultati di lungo periodo di follow-up su allenamento per la forza e l’attività aerobica in soggetti reumatoide (rif 1). Un gruppo ha subito un programma di formazione più rigorosa consiste di circuit training, attività relative sport, e la formazione di biciclette. Il gruppo di controllo ha partecipato a terapia fisica, ma non è stato permesso attività sotto carico o ad alto impatto. Si è concluso che l’esercizio fisico ad alta intensità è più efficace nel migliorare la capacità funzionale, aerobica, e la forza muscolare e non sembra per promuovere peggioramento della RA in termini di progressione radiografica.

modalità

L’uso generale di modalità per il trattamento di artrite si basa sul suo effetto primario sul suo bersaglio. Tuttavia, quando si seleziona la modalità del caso, si deve riconoscere che vi è una mancanza di studi clinici ben disegnati che mostrano effetti specifici per reumatoide o osteoartrite (rif 17).

Il calore superficiale

  1. metodi conduttivi. impacchi caldi umidi (pacchetti Hydrocollator), che sono stati riportati i tessuti caldi del corpo più rapidamente di caldo secco, ma nessuna differenza in benefici terapeutici (rif 8). Paraffina riscalda le articolazioni distali degli arti superiori e inferiori. rilievi di riscaldamento, o sono un’altra alternativa. terme contrasto comportano immersione di un arto alternata in acqua calda e fredda per produrre iperemia reflex.
  2. metodi convettive. Alle comporta l’uso di acqua, sia calda che fredda, per trattare malattie. Forme di idroterapia comprendono vasche idromassaggio (parziale emersione del corpo), serbatoi di Hubbard (tutto il corpo), emersione e bagni di contrasto che vengono utilizzate in modo specifico per l’AR, il dolore neurogena, distorsioni e stiramenti, e malattia vascolare periferica mite. Fluidotherapy produce una miscela calda, aria fluido che viene indicato come fluidotherapy. Questo produce una miscela calda, aria fluido che viene indicato come fluidificazione. benefici presunti includono una azione massaggiante e capacità di eseguire gamma-esercizi di movimento.
  3. metodi di conversione. Il calore radiante, come radiazione infrarossa, usato soprattutto per i pazienti che non tollerano il peso di impacchi caldi. L’energia viene assorbita dalla pelle e convertita in calore superficiale.

Calore profondo

riscaldamento profondo aumenta la temperatura del tessuto ad un livello più profondo senza surriscaldamento pelle e grasso sottocutaneo. Esempi di riscaldamento profondo includono ultrasuoni e la diatermia (l’uso di correnti elettromagnetiche ad alta frequenza per indurre il riscaldamento dei tessuti biologici), compresi onde corte e microonde.

  1. Gli ultrasuoni sono utilizzati in una varietà di condizioni, tra cui contrattura articolare, tessuto cicatriziale, infiammazione periarticolare, borsiti, spasmi muscolari e dolore, e l’osteoartrite. Una forma di ultrasuoni, fonoforesi, si propone di facilitare la circolazione transdermica di farmaci topici. Il più comunemente usati sono i corticosteroidi e anestetici locali. Le indicazioni principali sono uguali a quelli in uso generalizzato ultarasound terapeutica, così come tendiniti, tessuti cicatriziali, fascite, e aderenze.
  2. Diatermia, sia a onde corte e microonde coinvolgono principi simili. onda corta usa frequenze più basse rispetto a microonde, ed entrambi usano radiazioni elettromagnetiche per riscaldare il tessuto. Essi sono utilizzati per riscaldare i muscoli relativamente superficiali e le articolazioni.

crioterapia

  1. Superficiale. La maggior parte delle forme di crioterapia sono considerati superficiali comprendono impacchi freddi (conduzione), e massaggio ghiaccio (conduzione). bagni freddi sono pensati per l’immersione delle aree più grandi (per esempio l’immersione dell’arto distale), ma sono più a disagio.
  2. Altro. spray Vacocoolant, come il cloruro di etile o florimethane, sono utilizzati per “spray e stretch” tecnica per aree di spasmo (Simons 1994).

stimolazione elettrica

Elettroterapia implica l’uso di impulsi elettrici per stimolare il muscolo o del nervo. L’indicazione primaria per l’uso di elettroterapia è analgesia con la “teoria cancello del dolore” (ref 9).

  1. Stimolazione elettrica del nervo. Il principale meccanismo di finanziamento è tramite stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS). Il suo uso è stato riferito positivo RA e OA tra le altre condizioni. Gli usi comuni includono dolore muscolo-scheletrico, lesioni dei nervi periferici, neuropatia periferica, dolore post-chirurgico, e la sindrome dolorosa regionale complessa.
  2. ionoforesi. Ionoforesi è creduto di lavorare attraverso la consegna di farmaci transcutaneo cariche (cioè lidocaina, corticosteroidi, salicilati, antibiotici). La sua efficacia è dimostrata, ma è usato per la consegna di sostanze che necessitano di penetrazione locale al fine di evitare effetti sistemici, e nei casi in cui l’assorbimento orale è variabile o controindicato.
  3. corrente interferenziale (IFC). IFC utilizza alternata attuali segnali di frequenza diversa, al fine di penetrare il tessuto senza disagio. usi proposti includono muscolo-scheletrico o condizioni neurologiche, anche se, come la maggior parte delle altre modalità menzionate, la letteratura non riesce a dimostrare i benefici definiti rispetto al placebo.

Ortesi

Le deformità derivanti da RA o OA possono limitare il funzionamento di un paziente, una conseguenza spesso trascurato della malattia. La maggior parte delle deformità coinvolgono la mano, le ginocchia, i piedi, e la spalla. dovrebbe essere una decisione attenta per quanto riguarda l’obiettivo di prescrizione plantare (ad esempio la prevenzione del piede-drop, sollievo di contratture articolari). tecniche di conservazione comuni sono di vitale importanza per prolungare l’indipendenza del paziente. Ortesi possono fare attività quotidiane molto più facile, portando ad una maggiore autonomia. Un fisioterapista può anche contribuire ad insegnare i pazienti che i movimenti da evitare (vale a dire quelli che creano maggiore tensione delle cifre) e opportuni esercizi di gamma-di-movimento.

Estremità superiore

Spesso, la conseguenza più debilitante muscoloscheletrici di RA coinvolge le alterazioni delle mani. Gli esempi includono le deformità di Boutonniere e collo di cigno sono raffigurati di seguito. Gli obiettivi principali nel trattamento della mano reumatoide impediscono deformità e alleviare il dolore.

ortesi degli arti inferiori

Podiatric gestione ortesi del piede artritico in grado di offrire un approccio conservativo per ridurre il dolore associato a piedi e il peso-cuscinetto. Questo può essere realizzato attraverso una varietà di metodi dal corretto dimensionamento e la vestibilità dei pattini per l’incorporazione di materiali diversi nella costruzione della scarpa. Oltre alle modifiche pattino, ortesi personalizzate possono essere impiegati nel trattamento del piede e della caviglia artritici. Anche i materiali utilizzati possono fare la differenza nel grado di comfort per il paziente. materiali meno rigidi tendono a fornire un minor controllo biomeccanico delle articolazioni subluxing, ma sono spesso più comodo. ortesi caviglia del piede possono anche essere impiegati per ridurre contratture articolari o assistere qualsiasi muscoli indeboliti intorno alla caviglia.

Riferimenti

1. de Jong Z, Munneke M, Zwinderman AH, Kroon HM, Jansen A, Ronday KH, van Schaardenburg D, Dijkmans BA, Van den Ende CH, Breedveld FC, Vliet Vlieland TP, Hazes JM. È un programma di esercizi ad alta intensità a lungo termine efficace e sicura nei pazienti con artrite reumatoide? I risultati di uno studio controllato randomizzato. Arthritis Rheum48 (9): 2415-24, 2003.

2. Danneskiold-Samsoe B, Lyngberg K, T Risum, dice M. L’effetto della terapia waterexercise somministrato a pazienti con artrite reumatoide. Scand J Med Rehabil12 : 31-35, 1987

3. Feibel A. riscaldamento profondo delle articolazioni, un ripensamento. Arch Phys Med Rehabil57 : 513-514, 1976

4. Volpe P, Richardson J, McInnes B, Tait D. programmi di posizionamento letto per gli anziani in un ospedale di cronica: un sondaggio. Fisico & Terapia Occupazionale in Geriatria15 (1): 75-89, 1997.

5. Galloway MT, Jokl P. Il ruolo di esercizio nel trattamento di artrite infiammatoria. Bull Rheum Dis42 (1): 1-7, 1993.

6. Gerber L, Furst G, Shulman B, C Smith, Thornton B, Liang M, Cullen K, Stevens MB, programma di educazione del paziente Gilbert N. di insegnare i comportamenti di risparmio energetico per i pazienti con artrite reumatoide: uno studio pilota. Arch Phys Med Rehabil68 (7): 442-5, 1987

7. Hakkinen A, Haanonan P, K Nyman, Hakkinen K. aerobica e capacità di prestazione neuromuscolare di donne fisicamente attive con artrite reumatoide precoce oa lungo termine rispetto alle donne sane abbinate. Scand J Rheumatol31 (6): 345-50, 2002.

8. balestruccio et al. Umido vs calore secco. Arch Phys Med Rehabil27 : 665 1946

10. Mueller EA. Influenza di formazione e di inattività sulla forza muscolare. Arch Phys Med Rehabil51 : 449-462, 1970.

12. Pincus T, Callahan LF, Vendita WG, Brooks AL, Payne LE, Vaughn WK grave declino funzionale, il lavoro dei disabili, e un aumento della mortalità in settantacinque pazienti con artrite reumatoide hanno studiato più di nove anni. Arthritis Rheum. 27 (8): 864-72 1984

13. Schmidt KL: caldo, freddo e l’infiammazione (una recensione). A Rheumatol38 : 391-404, 1979

14. Simons DG. Pain Syndrome Myofacial cronico. Manuale di gestione del dolore. Ed.2, ​​Baltimora del 1994, Williams & Wilkins, pp.556-577.

15. van den Ende CH, Hazes JM, le Cessie S, Mulder WJ, Belfor DG, Breedveld FC, Dijkmans BA: Confronto di allenamento ad alta e bassa intensità nell’artrite reumatoide ben controllato. I risultati di studio clinico randomizzato. Ann Rheum Dis 1996 Novembre; 55 (11): 798-805, 1996

16. Ven den Ende CH, Breedveld JM, Le Cessie S, Dijkmans BA, De Mug AW, Hazes JM. Effetto di esercizio fisico intensivo su pazienti con artrite reumatoide attiva: uno studio clinico randomizzato. Ann Rheum Dis59 (8), 615-21, 2000

17. Welch. V. Cochrane Database of Systematic Reviews. (2): CD002826 2001

Related posts

  • La riabilitazione polmonare e BPCO …

    Astratta Parole chiave: broncopneumopatia cronica ostruttiva, formazione esercizio, attività fisica, qualità della vita Introduzione La prevalenza di malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO) è …

  • Pulmonary Rehabilitation Toolkit …

    I pazienti dovrebbero essere incoraggiati a intraprendere un programma concorrente di esercizi a casa con le sessioni di supervisione del programma di riabilitazione polmonare. Il programma di esercizio casa dovrebbe essere: iniziare …

  • San Francisco dolore cronico, la gestione del dolore Oakland ca.

    CRONICA DEL DOLORE CENTER Kaiser Permanente, San Francisco 4141 GEARY BLVD, SUITE 212 SAN FRANCISCO, CA 94118 Direttore della formazione: Sloan Norman, Ph.D. 415-833-4777 e-mail: …

  • Gestione del dolore, medicina del dolore testa.

    Montefiore multidisciplinare dolore Programma Il Montefiore Multidisciplinare Pain programma offre una gamma completa di servizi ambulatoriali e ospedaliere progettati per il trattamento di pazienti che soffrono di …

  • Parti specifiche di BPCO Rehab, la BPCO riabilitazione.

    Le aree che sono tipicamente coperti durante la riabilitazione BPCO comprendono: valutazione medica e gestione obiettivo impostazione di formazione Esercizio risultati Education Program. Valutazione medica e …

  • i medici di gestione del dolore in California …

    Inserisci la tua località qui sotto per trovare Fisioterapia vicino a te sulla terapia Fisioterapia è spesso usato in combinazione con la terapia chiropratica per aiutare nella riabilitazione dei …