Pseudomonas è contagiosa

Pseudomonas è contagiosa

Con Jos Mottershead e Kathy St. Martin

Storia
Nella primavera del 1977 un infezione genitale precedentemente non identificati del equina è stato osservato nel Regno Unito e in Irlanda nel purosangue. Mares venivano trovati non in stato di gravidanza ad un ritmo elevato; il periodo diestrus (il tempo tra "manche") È stato trovato ad essere più brevi rispetto al normale; e alcune cavalle mostravano una scarica mucopurulento (pus). Quando la stagione ufficiale di allevamento si è conclusa il 15 luglio, circa 200 cavalle erano stati infettati su 29 aziende agricole che coinvolgono 23 stalloni 1. i tassi di infezione individuali nelle aziende agricole colpite varia da meno del 5% al ​​30%, con molti non fattorie fattrici 2 .

Eziologia
L’agente eziologico della CEM è un coccobacillus gram-negativi microaerofili Taylorella equigenitalis nella famiglia alcaligenaceae. È stato originariamente suggerito che l’organismo chiamato equigenitalis Haemophilus 4 ma infine è stato nominato dopo che l’individuo che lo identificava, Dr. C.E.D. Taylor. Sembra che ci siano due ceppi importanti dell’organismo (spesso indicato in sigla quale il CEMO), uno dei quali è sensibile alla streptomicina, e uno dei quali è resistente. Entrambi i ceppi hanno il potenziale di causare la malattia epidemica veneree in cavalle suscettibili.

morte Equine non è stata associata con CEM, e il CEMO non è stato visto di causare infezioni nell’uomo.

Sintomi
Stalloni sono asintomatici (senza sintomi), ma può portare il batterio sui loro genitali esterni per anni, e, pertanto, essere portatori persistenti e trasmettitori della malattia. Infatti, per essere tecnico, lo stallone non diventa "infetto" con il CEMO, bensì porti nella maniera di un organismo commensale.

Uno dei primi sintomi di una cavalla è probabile che sia che lei non è incinta dopo uno o più cicli di allevamento. Come si è visto nei focolai iniziali di 1977/78, una comunanza in molti cavalle affette era "non incinta", Con un ritorno prematuro estro. Va notato che, sebbene mancata istituzione gravidanza è una sequela comune di infezione, aborto è rara.

Ci sono tre categorie di infezione nel mare 7.

  • La cavalla con infezione acuta: Questo cavallo presenterà con utero attivamente infiammata, con un lattiginoso-mucoso evidente (pus) scarico dal genitali esterni quando torna a estro (e la cervice si rilassa) – e molto spesso che il ritorno di estro è precedente del previsto.
  • La cavalla cronicamente infette: Questo cavallo mostra un livello inferiore di infiammazione uterina, e un livello più basso associato di scarico vulvare. È probabile che cavalle in questa categoria sarà più difficile da trattare per chiarire l’organismo.
  • Il vettore mare: Questo cavallo non mostra sintomi della malattia, ma sta proteggendo il CEMO nel tratto riproduttivo. Questo cavallo è più difficile ancora chiaro, e come risultato di segni esterni evidenti rappresenta un rischio maggiore per la popolazione a rischio non identificato.

Il periodo di incubazione della cavalla dal tempo di esposizione per l’insorgenza dei sintomi attivi (o capacità di diagnosi) è 2-12 giorni.
Trasmissione
Poiché questo è classificato come malattie veneree equine, ovviamente il metodo più probabile di trasmissione è attraverso l’allevamento coperchio vivo. Questo certamente sembra essere un metodo efficace di trasmissione, come è stato dimostrato durante le epidemie di 1970. È importante notare, tuttavia, che come agente causale è un batterio, altre modalità di trasmissione sono possibili anche anche in situazioni non live-copertura. metodologia di biosicurezza poveri è probabile che sia un fattore importante in queste situazioni. Il seguente include le pratiche che possono provocare, o aumentare, la probabilità di trasmissione a fronte di T. equigenitalis presenza:

  • Non usando un liner AV usa e getta;
  • La condivisione di AV tra stalloni;
  • Non pulire AV in modo adeguato tra l’uso;
  • Non usando una barriera protettiva monouso sul retro dell’allevamento montaggio (in cui i contatti pene) durante la raccolta e cambiare fra stalloni;
  • Non lavare l’allevamento montare con un agente adatto (per esempio clorexidina) tra stalloni;
  • Non utilizzando un extender antibiotico (o un antibiotico a cui l’organismo non è sensibile) – va notato che anche con l’uso di un antibiotico adatto, la trasmissione può ancora verificarsi;
  • Condivisione di apparecchiature di lavaggio pene senza la sterilizzazione fra stalloni o buona tecnica asettica (questo include le mani – ad esempio l’uso di guanti monouso in lattice durante il lavaggio e / o guida del pene che vengono poi scartati, o lavaggio accurato delle mani in mezzo collezioni / allevamenti con un battericida adatto);
  • Altro povero sterilità o tecnica asettica associati con il processo di raccolta / allevamento.

Mares che vengono allevati allo sperma infettivi o infettarsi durante il processo di allevamento live-copertura che una gravidanza possono dare alla luce un puledro cronicamente infetto che ospita l’agente patogeno fino alla scadenza, momento in cui – se l’allevamento di animali – anche loro potrebbero trasmettere il batterio . Inoltre, l’esposizione da terzi possono trasmettere il batterio da tali animali, anche se non sono l’allevamento di animali (ad esempio il proprietario castrone che bagna guaina del castrato, e poi gestisce o razze a mare o stallone possono trasmettere i batteri).

Tamponamento con il kit di essudato può essere di valore per la diagnosi presuntiva 11 .

T. equigenitalis – un anerobe faculative – cresce in modo ottimale su agar cioccolato in una ricca base a 37 C sotto 5-10% di CO 2. Con 48 ore di incubazione, le colonie possono avere un diametro di 1 mm che possono allargare ulteriormente con incubazione più lungo. Le colonie di dimensioni e forma a volte differenti sono di solito lucido, liscio, bianco-grigiastro, e ceroso. T. equigenitalis è ossidasi, catalasi, e fosfatasi-positive, non produce acido dai carboidrati, ed è correlato ad altri batteri gram-negativi.

Recentemente una tecnica PCR in tempo reale è stato sviluppato per il rilevamento della CEMO e differenziazione da T. asinigenitalis12. che può rivelarsi di valore per aumentare la velocità della diagnosi, e nei casi di potenziale crescita eccessiva pesante.

I campioni di sangue possono essere prelevati da giumente al fine di sottoporli a un test di fissazione del complemento CEM. Stalloni non sono stati visti per sviluppare la presenza di anticorpi, quindi non c’è nessun test del sangue disponibile.

In aggiunta al tampone lo stallone, egli può essere allevato da due cavalle di test che sono stati determinati in precedenza per essere chiari di T. equigenitalis. Le cavalle sono poi tamponate a giorni 3, 6 e 9 post-riproduttiva, e in corrispondenza o dopo 21 giorni sangue viene prelevato per un test di fissazione del complemento CEM. Le cavalle sono di nuovo tamponate in o circa 28 ° giorno post-riproduttiva. Se uno stallone è determinata a essere positivo o dopo 21 giorni post-riproduttiva lo stallone è trattato come di seguito per 5 giorni consecutivi.

Effetti a lungo termine animali
Mentre non vi è l’infiammazione a breve termine del tratto riproduttivo della cavalla, con evidente rischio di danni, così come i casi registrati di salpingiti, cervicite e vaginite 14,15. l’effetto a lungo termine di tale infiammazione sulla fertilità dipenderà dalla gravità, durata e l’individuo mare. Una volta eliminato dallo stallone, non vi è alcuna evidenza di problemi di fertilità persistenti.

L’importanza delle restrizioni di importazione CEM è significativo, e direttamente correlato al potenziale di impatto economico negativo a fronte di un focolaio incontrollata. Gli Stati Uniti hanno buone misure di biosicurezza alle frontiere in atto in materia di CEM, che richiede la sperimentazione di animali importati coloro che sono trasporto sperma, con l’unica eccezione Canada – che ha restrizioni altrettanto elevati di importazione e lo status di CEM-libera. L’efficacia delle misure di importazione corrente è chiaramente dimostrato se si considera che tra il 1997 e il 2003 gli Stati Uniti ha permesso in quarantena 21 stalloni e fattrici portanti (16 stalloni, fattrici 5) che aveva testato "pulito" per il CEMO nel loro paese di origine, ma sono stati poi identificati come portatori in quarantena degli Stati Uniti. Tutti questi cavalli sangue caldo coinvolti, con la maggior parte provenienti da Germania. Canada ha affrontato una situazione simile con 5 cavalli identificato come non essendo il secondo come riferito "chiaro" stato del paese esportatore su test condotti durante la quarantena 16. La situazione è venuto ad una testa con il Canada nel 2001, quando uno stallone è stato introdotto in quarantena canadese dalla Germania presumibilmente "CEMO gratis" solo per essere trovato per essere un elemento portante. Le autorità canadesi infine rifiutato l’ingresso ad ulteriori cavalli dalla Germania fino a quando non hanno modificato i loro metodi di prova in parallelo più da vicino quelle usate in Nord America. Il problema in questo caso particolare era che CEMO culture tamponi sono state coltivate per 7 giorni in Germania, ma 14 giorni in Nord America, ed i risultati tedeschi non sono stati producendo presenza dell’organismo, mentre i risultati del Nord America sono stati dopo un periodo di incubazione più lungo.

Riferimenti

Related posts

  • Porcile – Immagini, contagiosa, sintomi …

    Che cosa è un porcile? Questa condizione medica è una infezione delle palpebre. Ci sono due diversi tipi di porcile che includono: porcile dell’occhio esterno – questo tipo è visibile al di fuori delle palpebre in …

  • Infezione da stafilococco – Foto, Contagious …

    Qual è infezione da stafilococco? Sintomi Dal momento che una infezione da stafilococco è comunemente una infezione della pelle i segni ed i sintomi sono i seguenti: localizzato ascesso pelle o bollire – conosciuto anche come furuncle che …

  • La stomatite nei gatti contagiose

    In questo articolo gatti con infezione da virus dell’immunodeficienza felina (FIV) non possono mostrare sintomi fino a quando anni dopo si è verificato l’infezione iniziale. Anche se il virus è lento ad azione, di un gatto …

  • Pseudomonas follicolite – sintomi …

    Qual è Pseudomonas follicolite? Si tratta di una malattia della pelle che provoca l’infiammazione dei tuoi follicoli dei capelli. Il follicolo è una piccola tasca all’interno della vostra pelle da cui i capelli piccolo cresciuto e può …

  • La stomatite nei gatti contagiose

    Malattie Gli esseri umani possono contrarre da Gatti di Margaret Schill Ti prenderai una malattia! Si otterrà la rabbia! Ti danno la toxoplasmosi! Tutti i vostri gatti di casa moriranno di malattie da loro! …

  • La stomatite nei gatti contagiose

    problemi di salute del gatto è un grande soggetto. Piacere o scorrere verso il basso per cercare manualmente o trovare informazioni utilizzando la funzione di ricerca nella parte superiore della pagina (è bene, credetemi). Per favore…